Archivio della categoria: Borsa

Investire in borsa è un buon affare

Avendo a disposizione tempo e sopratutto denaro, chi non ha mai fatto un pensierino sul gioco in borsa?!
Bisogna però essere consapevoli, che per investire o giocare in borsa (verbo, quest’ultimo, che forse rende meglio l’idea di quello che comporta) richiede esperienza, fiuto, furbizia e anche tanta, tanta fortuna.
Obbligatorio è quindi dire, che a fronte di innumerevoli vantaggi che potremmo avere dagli investimenti borsistici, di sicuro altrettanti sono i pericoli in agguato. Investire in borsa non è un gioco da ragazzi, servono conoscenze, quindi è importante studiare, puoi trovare buone info su https://www.anee.it/investimenti/investire-in-borsa/

LA PRIMA REGOLA DA SEGUIRE

Chi decide di dedicare il proprio tempo e le proprie sostanze al gioco in borsa, di sicuro dovrebbe, come prima cosa, puntare ad effettuare degli investimenti diversificati. La diversificazione infatti, a fronte di una scelta di molteplici opzioni, ci darà la possibilità di rischiare meno.
A questo proposito le macro classi in cui si può indirizzare i propri investimenti, diversificando, sono le seguenti:

    • titoli azionari
    • obbligazioni
    • strumenti del mercato monetario
    • materie prime
    • beni immobili

Ognuna di queste classi di investimenti ha pro e conto, non ne esiste una migliore rispetto alle altre, l’importante è aver ben chiaro il proprio punto di partenza e i propri obiettivi.

VANTAGGI DEGLI INVESTIMENTI IN BORSA 

    • TEMPO DA GESTIRE: senza dover passare intere giornate a seguire gli andamenti delle borse, è possibile tramite piani mirati, ottenere risultati incoraggianti.
    • AUMENTO DI CAPITALE: solitamente il valore dei titoli e delle azioni tende ad aumentare nel tempo, anche se con modalità diversi a seconda del prodotto scelto, si presume quindi che anche senza fare granché, il capitale investito comunque risulterà aumentato dopo un tot di tempo.
    • RENDIMENTI ALTI: investire in borsa significa avere comunque rendimenti mediamente più alti, rispetto a quelli che potremmo ottenere lasciando il nostro denaro in banca. Le giacenza nei conti correnti, mediamente in un anno rendono molto poco. Tutto questo sempre che non ci siano fenomeni, come una grave crisi finanziaria per esempio, che sconvolgano completamente le carte in tavola, riducendo drasticamente i rendimenti.
    • ABBASSO L’INFLAZIONE: di solito gli introiti delle aziende aumentano non tenendo conto degli effetti dell’inflazione sull’economia, di conseguenza aumenteranno anche i loro dividendi e di seguito il valore delle azioni.
    • CONTROLLO DELLA SOCIETA’: essere in possesso di azioni societarie, specialmente se in numero consistente, significa avere voce in capitolo nel consiglio di amministrazione della società stessa e quindi in quelle che sono anche le scelte aziendali.

SVANTAGGI DEGLI INVESTIMENTI IN BORSA

    • L’INCUBO DELLA BANCAROTTA: non sempre le imprese, anche se di grandi dimensioni, godono di ottima salute, potrebbero avere infatti dei problemi finanziari in grado di portarle a ridurre il valore delle azioni, o addirittura a chiudere i battenti nei casi più gravi. Diversificare, non lascerà l’investitore a bocca asciutta nei casi più critici.
    • VERIFICA IL MERCATO: se le azioni hanno un valore che generalmente tende ad aumentare, è vero anche l’esatto contrario. Il mercato azionari, infatti, è caratterizzato dalle oscillazione dei valori delle azioni, che se in un periodo si trovano a crescere senza problemi, poco dopo potrebbero essere in lieve o fortissimo calo. A quel punto, nel caso in cui si fosse sicuri della ripresa del valore delle stesse, nel momento in cui le azioni sono in forte ribasso, si potrebbe effettuare una scelta speculativa, acquistandone un ulteriore numero a prezzo bassissimo. Scelta comunque molto rischiosa!
    • GLI ONERI: è sempre necessario verificare a quanto ammonta il valore degli investimenti fatti, ma anche quanto ci costa gestire quegli investimenti. Specialmente quando si parla di operazioni a medio –  lungo termine, potremmo vederci applicati oneri importanti. Meglio accertarsene prima.
    • STIAMO ATTENTI ALLO STRESS: investire è sempre e comunque rischioso, è per questo che soprattutto nel medio – lungo termine, porta ad avere alti livelli di stress che dovremo saper gestire al meglio.

PER FINIRE

Investire in borsa, sembra facile ma non lo è affatto, chi si vuole cimentare in questa attività, deve avere un minimo di predisposizione, tenendo presente che ogni tipo di investimento, da quello finanziario per arrivare all’immobiliare, si adatta ad un diverso tipo di investitore. Quest’ultimo se oculato, sarà in grado di ottenere ottimi risultati, stando sempre attenti però ai rischi elencati sopra.