Tempi duri per il risparmio

Quante volte ci siamo chiesti come potremmo fare per mettere da parte qualche euro. Oggi più di prima ce lo domandiamo ma ci sembra impossibile trovare una risposta. Perché le tasse aumentano, compresa l’imposta indiretta sui beni di consumo (che a settembre potrebbe arrivare al 23% e all’11% arriverebbe quella per i beni alimentari) e il costo della vita si alza sempre di più. Se prima con 1000 euro al mese riuscivamo a non avere pensieri e progettare anche vacanze e gite, oggi l’impresa si fa ardua perché il nostro stipendio viene eroso mensilmente dalle bollette e semestralmente dalle rate dell’Imu e dell’assicurazione auto qualora ne avessimo una.

Inutile dire quanto poi costi girare con un mezzo proprio per via soprattutto dell’aumento della benzina. Che poi, diciamo la verità, si può cercare di risparmiare in tutto ma non nel cibo: l’unica cosa da fare è cercare di limitare la spesa per tutto ciò che è superfluo e velleitario e risparmiare usando un po’ di accortezza laddove non è possibile evitare la spesa: fare un giro in rete e chiedere qualche preventivo per l’assicurazione auto ad una tariffa vantaggiosa, o approfittare degli outlet di abiti, scarpe e accessori e dei mercatini dell’usato dove è possibile trovare davvero di tutto a prezzi abbordabili.

Comments

comments

admin