Archivio mensile:Novembre 2012

Un documento di Anie/Gifi per la Strategia Energetica Nazionale

Il Gruppo Imprese Fotovoltaiche Italiane GIFI, aderente all’Associazione Costruttori Sistemi Produzione Energia (Federazione ANIE), ha stilato un documento da inviare al Governo e all’Autorità per l’Energia per dar voce, in maniera inequivocabile e attraverso una proposta seria, alla loro posizione rispetto alle decisioni politiche prese dal governo sul settore fotovoltaico. Il documento, chiamato “Proposte GIFI per il FV 2.0”, è stato elaborato da Anie/Gifi in vista della SEN (Strategia Energetica Nazionale), alla quale il Governo sta già lavorando. L’obiettivo di fondo del testo, da sottoporre principalmente all’attenzione del Ministero dello Sviluppo Economico, è quello di essere un linea guida che possa aiutare a individuare percorsi costruttivi e alternativi, in grado di garantire la continuità del settore solare in Italia. Il documento pone in evidenza come con una serie di nuove politiche di sostegno al settore, già collaudate con successo in altri Paesi, potrebbero continuare a stimolare la domanda interna e, a conti fatti, garantire anche un rientro dell’investimento in tempi ragionevoli, svincolando il settore dal sistema incentivante e ponendolo in piena concorrenza con le altre fonti di energia rinnovabile. La nuova formula individuata in questo documento è un nuovo sistema, definito dell’era “Fotovoltaico 2.0”, a favore dell’autosostegno, che si lascia alle spalle il vecchio sistema di incentivazione statale. Le associazioni del fotovoltaico hanno redatto il documento, secondo quanto da loro affermato, fornendo degli “strumenti per favorire la ripresa economica del Paese attraverso l’incremento del prodotto interno lordo, del gettito fiscale, dell’occupazione e diminuendo al contempo il picco giornaliero della domanda energetica”.