Suggerimenti per fare investimenti sicuri senza perdere soldi

Per investire e trarre profitto dai propri risparmi senza incorrere in eventuali rischi  è bene tenere a mente alcuni suggerimenti per fare investimenti sicuri, sia se si sceglie di investire online sia se si sceglie la banca. Quando si decide di effettuare investimenti finanziari si vuole ricavare un profitto vantaggioso, ma per ottenere degli esiti favorevoli bisogna partire da alcune regole con cui orientarsi nel vasto ed intricato mondo degli investimenti, visto che sul mercato finanziario sono presenti numerosi titoli ed offerte. Le oscillazioni sia in ribasso che in rialzo sono uno scenario caratteristico dei mercati azionari, per cui chi si vuole addentrare nel mercato finanziario deve partire dalla consapevolezza che i suoi investimenti devono avere un riscontro nel medio e lungo termine, per ridurre il livello di rischio potrebbe essere una valida opzione quella di ripartire il capitale in differenti categorie in modo da poter ottenere dei rendimenti stabili compensando così le oscillazioni del mercato. Un punto centrale è rappresentato dal rischio, per cui dopo aver esaminato i prodotti del mercato bisogna soffermarsi con maggiore attenzione sul livello di rischio valutando quello più conforme al proprio capitale, sarebbe opportuno rivolgersi alla figura di un intermediario autorizzato. Dopo aver scelto su cosa investire è opportuno monitorare i propri rendimenti per rilevare le possibili variazioni sui prodotti finanziari acquistati e poter contemporaneamente  modificare il proprio piano di investimento.

Dopo aver acquisito questi preliminari suggerimenti per fare investimenti sicuri che favoriscono così un orientamento più consapevole nel mondo del mercato finanziario, si deve valutare quali investimenti effettuare. L’investitore può scegliere infatti diversi prodotti finanziari tra cui l’acquisizione di azioni: in pratica si diventa socio minoritario dell’azienda di cui si possono comprare le quote di capitale ossia i titoli nominativi; sul mercato italiano si trovano diverse categorie di azioni in base ai diritti che assegnano agli investitori, per cui si vengono a distinguere: azioni ordinarie, azioni privilegiate, azioni di risparmio. L’investitore può acquisire delle obbligazioni ovvero i diversi Titoli di debito emessi dallo Stato quali Bot, CCT, Btp, CTZ, in questo caso si può ottenere alla scadenza di ogni Titolo di Stato oppure periodicamente il rimborso del capitale a cui vanno aggiunti gli interessi maturati nel tempo. Un’altra opzione di investimento può essere rappresentata dai fondi comuni di investimento, in caso di questa forma di capitalizzazione di denaro le società di gestione del risparmio (SGR) unificano le somme versate dai risparmiatori e le investono, in tal caso il rendimento non è prefissato e vi è il rischio di non recuperare totalmente il capitale investito.

 

Comments

comments