Strategie base per trading binario

Chi sceglie di lavorare con le opzioni binarie deve innanzitutto studiare i mercati e i manuali tecnici. In questo modo è possibile dare vita ad un lavoro serio e ben organizzato, che esula dalla semplice scommessa in quanto si basa su una struttura psicologica ed emozionale più seria e professionale. Di base, ciò che conta per diventare professionisti nel settore è studiare le strategie di investimento, ovvero svilupparle in autonomia o ispirarsi con intelligenza alle strategie che hanno dato buoni frutti e che quindi sono considerate efficienti e produttive nel mondo del trading on line.

Molte sono le strategie vincenti presenti nel settore, così come numerosi sono i trading system, i segnali operativi da utilizzare con il trading binario, quindi ciò che conta è comprendere qual è il modo operare più giusto, ma soprattutto adatto alle proprie esigenze, agli obiettivi finanziari che si desiderano raggiungere e anche al proprio stile di investimento. Analizzando tutte le strategie, quindi studiando con profondità le tecniche del mercato, è possibile ottenere una panoramica completa sia dei metodi sia dei risultati finora ottenuti, quindi scegliere se emularli oppure se sviluppare delle nuove strategie in completa autonomia.

La prima cosa da fare è capire che tipo di trading si desidera adottare. Molte persone amano lavorare con opzioni a lungo termine, mentre altre non vogliono aspettare e scelgono di operare con opzioni a rendimento veloce, come le opzioni a 60 secondi, che permettono di conoscere l’esito della previsione in soli sessanta secondi di tempo. Il consiglio migliore per poter dar vita a delle strategie di trading efficienti è affidarsi a un broker serio e affidabile, quindi appoggiarsi a una piattaforma di riconosciuta serietà, che sia in grado di fornire tutti gli strumenti indispensabili per eseguire la professione al meglio. Il broker deve quindi offrire strumenti di analisi grafica in tempo reale, con i quali poter anche fare una profonda analisi tecnica e, al contempo, personalizzare gli indicatori tecnici, le medie mobili e tutti gli altri strumenti a disposizione.


Ecco quindi alcune strategie base che un trader deve conoscere, per analizzare il mercato e per partire da loro per creare eventuali elaborazioni che possono presentarsi proficue quanto originali. La prima si chiama Strategia rialzista CALL 1-2-3 ed è impiegabile quando si individua una forte tendenza rialzista nel titolo, ritenendo che il prezzo del sottostante a breve inizierà a salire. La strategia richiede quindi di acquistare delle opzioni binarie di tipo Alto di importo di 100 euro con una scadenza a 5 minuti. Se trascorso il lasso di tempo di 3 minuti il prezzo sta realmente salendo, si procede ad acquistare un’altra opzione binaria di tipo Alto di 50 euro con scadenza a 5 minuti, mentre se la tendenza è al ribasso si acquista un’opzione binaria Alto con scadenza a due minuti del valore di 200 euro. In questo modo si può amplificare il guadagno se il rialzo sta effettivamente accadendo, oppure si può minimizzare la perdita in corso. Sulla stessa conformità è la strategia ribassista PUT 1-2-3, la quale si comporta esattamente come la precedente, ma con un andamento stimato al ribasso e quindi con l’atto di acquistare opzioni di tipo Basso anziché alto.

htt

Comments

comments