Archivio tag: pagamento rate

Gli italiani ed il pagamento a rate

 

Nei tempi più recenti, segnati dalla crisi economica, il mercato ha subito importanti modifiche per venire incontro alle esigenze dei compratori, sempre meno propensi all’acquisto in un’unica soluzione e orientati verso il risparmio.

La metodologia della “vendita a rate” è un modello che sta riscuotendo grandissimo successo nel nostro Paese: già solo negli spot pubblicitari, è quasi paradossalmente più frequente trovare una modalità rateale di acquisto piuttosto che una “classica”.

In realtà esiste molta incertezza da parte del consumatore sul tipo di contratto e sulle conseguenze che comporta tale rateizzazione del pagamento.

Innanzitutto va specificato che tecnicamente si deve parlare di un prestito finalizzato, spesso semplicemente definito “finanziamento“: e cioè è il rivenditore di beni o servizi presso il quale si è effettuato l’acquisto a concedere un prestito, per l’appunto finalizzato (e cioè giustificato da un motivo specifico) alla compera del bene o servizio in questione.

Si tratta dunque di un vero e proprio prestito. Ma questo cosa comporta?

Dal punto di vista dei costi, ciò significa che ogni quota che viene pagata si imputa a tre diversi elementicapitaleinteressi e spese accessorie. In poche parole, la comodità di acquistare dilazionando il pagamento in più versamenti contenuti comporta lo svantaggio di un costo complessivo senza dubbio maggiore, esponendo il compratore poco accorto al rischio di indebitarsi per somme ingenti ma “poco evidenti” perché camuffate sotto forma di pagamento rateale.

Per avere una chiara idea di quanto sia il costo effettivo del finanziamento, il cliente deve prestare attenzione principalmente ad un dato che spesso nei contratti è magistralmente “nascosto”: l’ISC, cioè l’Indice Sintetico di Costo. Si tratta di un valore espresso in percentuale che in sostanza riassume sia il tasso d’interesse sul prestito che tutte le spese accessorie. Attraverso questo valore il cliente avrà dunque modo di conoscere nel dettaglio quanto gli costerà chiedere un finanziamento, trovandosi perfettamente preparato ai pagamenti effettivi che dovrà sostenere.

Gli acquisti a rate sono diventati molto frequenti non solo nel campo dei prodotti tecnologici, come i telefoni di ultima generazione, tablet, notebook o impianti televisivi. Il pagamento rateale è infatti ampiamente utilizzato anche nel campo della prestazione di servizi, in particolare in quello delle assicurazioni (specialmente automobilistiche): su tutti, molte compagnie di assicurazione online scelgono di offrire il pagamento dei propri premi attraverso il versamento di diverse rate. 

Simili scelte sono effettuate da compagnie erogatrici di servizi di luce e gas: a determinate condizioni, è possibile infatti richiedere di versare l’importo dovuto attraverso la rateizzazione del pagamento.

A questo breve elenco, si possono aggiungere molte altre situazioni in cui è lo stesso venditore o prestatore di servizi che, al fine di aumentare i propri incassi, sceglie di fornire la possibilità di dilazionare il pagamento assecondando un trend dettato dalla più recente crisi economica.