Archivio della categoria: Servizi

Costi Idraulico : quali sono e come vengono calcolati

Se l’impianto idraulico non funziona come dovrebbe, c’è una perdita d’acqua o è necessario riparare un tubo ci si deve rivolgere a un Idraulico Roma, ma quali sono i costi dell’intervento. Scopriamolo in questo post.

Idraulico a Roma: quanto costa l’intervento di un professionista?

Il costo orario dell’Idraulico a Roma varia in base al tipo di lavoro da realizzare e all’abitazione, ma anche dall’urgenza che aumenta il costo del servizio di Idraulico Roma. Tanti sono, ad esempio, gli interventi dell’Idraulico a Roma: dall’installazione alla sostituzione di un sanitario, fino alla realizzazione dell’intero impianto idraulico. Sulla base del lavoro da svolgere si va da 20€ all’ora per una semplice manutenzione fino ai 50-80€ in media all’ora per un intervento urgente.

Come detto il tipo di lavoro idraulico influisce sul costo orario e una semplice manutenzione delle tubature ha costi minori rispetto alla realizzazione di un impianto o ad un lavoro idraulico di grandi dimensioni. In questo caso, il preventivo si baserà sulla tariffa totale e non su quella idraulica.

Per questo, quando si contatta un Idraulico Roma come Idraulico Roma Pronto Intervento è bene indicare subito e in modo chiaro e completo le proprie esigenze. Solo così l’Idraulico a Roma potrà fornire un preventivo dettagliato con il costo per il suo lavoro. Realizzare a regola d’arte i lavori idraulici è fondamentale e per questo il nostro consiglio è di confrontare più preventivi per ottenere il miglior rapporto qualità-prezzo.

Suggerimenti per risparmiare sul costo dell’idraulico

In ogni situazione che richiede l’intervento di un Idraulico devi sapere che è possibile risparmiare sul costo finale. Come? Il primo consiglio è quello di rivolgersi ad un Idraulico Roma esperto della tua zona, come Idraulico Roma Pronto Intervento. Inoltre, per ridurre i costi dell’intervento puoi far trovare pronta l’area in cui deve essere effettuata la lavorazione, riducendo così il costo orario totale.

Se stai cercando un Idraulico Roma di fiducia per effettuare manutenzioni dell’impianto idraulico, piccole riparazioni ma anche installazione o rifacimento dell’impianto di casa, allora puoi trovare in Idraulico Roma Pronto Intervento un servizio di fiducia, competente e professionale. I nostri Idraulici Roma intervengono 24 ore 24 e tutti i giorni dell’anno per risolvere i piccoli e grandi problemi di ogni abitazione al miglior rapporto qualità prezzo e permettendoti di ridurre i costi dell’idraulico.

Accusata di evasione fiscale, si scagiona con la visura camerale!

Protagonista della vicenda è una signora di Capannori (in Provincia di Lucca): fino al 2005 dalla visura camerale risultava che la signora fosse collegata a una cooperativa che si occupava di ambiente.

Proprio nel 2005, la signora aveva concluso i suoi rapporti con la cooperativa. I problemi iniziano 8 anni dopo: nel Luglio di quest’anno, la Guardia di Finanza si presenta dalla signora sequestrandole i beni e affermando che lei, per conto della società, aveva evaso al Fisco 50.000 Euro di IVA.

Ovviamente, la signora non sapeva niente, perché ormai fuori da quella società da otto anni! Il procedimento è passato in Tribunale e la signora ha assunto un avvocato per difendersi.

L’avvocato ha verificato su Internet la visura camerale online della società, per dimostrare che la sua cliente fosse del tutto estranea alla vicenda. Oltre a questo documento, l’avvocato si è avvalso anche della dichiarazione dei redditi della signora del periodo incriminato (2006-2007), dalla quale risultava che la signora non percepiva più redditi dalla cooperativa, perché non ne faceva più parte.

È quindi bastato che l’avvocato presentasse questi documenti per scagionare la signora e tutti i procedimenti che la Guardia di Finanza aveva emesso nei suoi confronti.

In attesa di giudizio, infatti, tutti i beni dei presunti evasori vengono sequestrati per il pagamento delle somme dovute. Nel caso della signora, persino il conto cointestato con il marito (che per legge, doveva essere pignorato a metà, in quanto lei era proprietaria solo per metà del conto) era stato totalmente pignorato.

La visura camerale che si riferiva alla società per cui la signora ha gestito i conti fino al 2005 non era stata presa in considerazione. La stessa signora non l’aveva in casa al momento della notifica dell’atto da parte della Guardia di Finanza.

Infatti, se la signora avesse avuto questa prova al momento del sequestro, oppure avesse cercato sul momento la visura camerale online dal computer, si sarebbe risparmiata il lungo iter legale che ha portato alla sua estraneità ai fatti.

Ora il procedimento si apre nei confronti degli altri amministratori della società, successivi al 2005, che avrebbero evaso 50.000 Euro attraverso la cooperativa.

Visura Protesti

Tra le varie Visure che è possibile avere o richiedere sia online che presso gli enti preposti vi è anche quella relativa ai Protesti. Solitamente si sente parlare o abbiamo avuto a che fare o con la visura PRA, o con quella immobiliare, o ipotecaria o catastale ma poche volte si è sentito discorrere su quella relativa ai danni pregiudizievoli. È questo un documento ufficiale che viene prodotto dalla Camera di Commercio e nel quale sono elencati tutti gli elementi poco premianti degli ultimi cinque anni. Si analizza solo questo spazio temporale perché il data base e quindi la banca dati della CCIAA è stata istituita soltanto cinque anni fa con il Decreto M.A.P. 9.8.2000, n. 316.

Se volessimo capire a cosa ci si riferisce quando si parla di protesti basta pensare ad un vero e proprio atto che viene accertato da un Pubblico Ufficiale e che viene dichiarato come pregiudizievole, può essere l’individuazione di una cambiale non pagata o una tratta illecita. Protesto è anche tutto quello che riguarda un’insolvenza, un mancato pagamento, una lesione e un danno provocato a persone fisiche e giuridiche.

Quando una Camera di Commercio riceve un protesto cambiario a carico di una persona o di una società o di un’impresa questo va inserito in un apposito registro informatico che è stato formalizzato dalla Camera di Commercio e che va a sostituire quella cartaceo usato un tempo, entro dieci giorni dalla ricezione, un addetto provvederà alla registrazione e alla pubblicazione. In questo modo quando viene richiesta la Visura questa riporterà tutti i dati dell’insolvenza, l’importo, le date, la motivazione del pagamento non avvenuto e il nominativo della persona. Naturalmente una persona può avere varie posizioni per questo è necessario fare più interrogazioni.

Ci si può chiedere chi sono i soggetti interessati a queste informazioni, sicuramente chi sta per acquisire una società o sta per entrare in affari con un soggetto è importante che venga effettuata anche questa visura così in pochi secondi attraverso il servizio visure protesti messo a disposizione dalla CCIAA Nazionale è possibile verificare a video o tramite email i dati necessari e se poi è necessario avere la copia cartacea la si può o richiedere sempre online oppure recandosi allo sportello.