Archivio tag: Assicurazioni

Internet of Things, la rivoluzione nel mondo delle assicurazioni

La tecnologia al servizio delle assicurazioni auto

La tecnologia ha fatto irruzione prepotentemente nella vita quotidiana di tutti i giorni, fornendo diversi servizi utili in tutti i campi lavorativi. Ed anche le assicurazioni online hanno rivolto l’attenzione ai dispositivi tecnologici che permettono di offrire servizi sempre più innovativi e performanti ai propri clienti. Una vera rivoluzione che si sta sviluppando rapidamente grazie all’Internet of Things, vale a dire un uso efficace della rete che si evolve dal virtuale al reale. Tale approccio è stato applicato ai servizi delle assicurazioni online, che possono in questo modo presentare ai clienti offerte sempre più diversificate capaci di rispondere ad ogni esigenza. Ogni assicurazione online che decide di sfruttare l’Internet of Things ha la possibilità di raccogliere informazioni diversificate sui loro clienti e sull’uso quotidiano dell’automobile. Vengono così premiati gli automobilisti più virtuosi, che sono gratificati con notevoli sconti e riduzioni dei prezzi delle polizze assicurative.

Assicurazione online, un salto nel futuro 

Ogni assicurazione online che vuole mantenersi al passo coi tempi, ed offrire soluzioni sempre più personalizzate ai propri clienti, ha la necessità di conoscere le nuove proposte che vengono dal mondo della tecnologia. Molto presto ci saranno diversi strumenti che, in un futuro neanche troppo lontano, verranno utilizzati da ogni assicurazione online. Uno di questi è l’On Board Diagnostic dongles, una chiavetta con porta usb per la diagnostica di bordo, posizionata sotto al volante e connessa in rete. Tale dispositivo è in grado di registrare tutte le abitudini dell’automobilista, sia quelle positive che negative, e di inviarle rapidamente alle assicurazioni, le quali procederanno ad abbassare i prezzi premiando così i clienti più virtuosi ed attenti al volante. E’ un sistema molto diffuso negli Stati Uniti, ma ben presto potrebbe sbarcare anche nel vecchio continente ed in Italia. Altro dispositivo molto utile sono i device connessi contro i furti in casa. Questi dispositivi hanno la capacità di avvisare i clienti di movimenti sospetti e quindi di eventuali furti in corso nella propria abitazione. Ma non è tutto, in quanto sfruttando le analisi ed i calcoli degli strumenti dell’Internet of Things, si possono conoscere le previsioni del tempo, contenendo in questo modo i danni e stipulare polizze economiche e convenienti. Ed infine tanteassicurazioni online sfruttano le potenzialità dei droni, altro strumento sempre più utilizzato in ogni ambito lavorativo, al fine di rilevare i danni negli incidenti, cosa che permette di rendere del 50% il lavoro più efficiente.

Il perché della convenienza delle assicurazioni telefoniche per auto e moto

 

Nonostante ci siano ancora tante persone che rimangono legate a contratti assicurativi di tipo “decennale”, oggi con la liberalizzazione del mercato assicurativo, la comparsa delle assicurazioni telefoniche e la nuova possibilità di usufruire di tariffe più convenienti, ogni consumatore ha l’opportunità di sottoscrivere polizze più economiche. La convenienza delle assicurazioni telefoniche, per chi ha l’esigenza di sottoscrivere una nuova copertura assicurativa per il proprio veicolo, ci consente di tagliare il cordone ombelicale che ci costringe alle condizioni contrattuali della vecchia compagnia di assicurazione.

Ma da dove nascono i vantaggi delle assicurazioni telefoniche? Innanzitutto un’assicurazione telefonica porta con sé il vantaggio dicosti di gestione ridotti rispetto ad una normale compagnia di assicurazione che ha, invece, una presenza più concreta sul territorio. Se grazie ad un call center, infatti, ho la capacità di gestire in maniera del tutto garantita e comunque affidabile un rapporto assicurativo con il mio consumatore, perché dovrei avere l’esigenza di aprire delle filiali o degli uffici assicurativi in città?

E’ ovvio che un tipo di rapporto esclusivamente “telefonico” può convincere o meno il consumatore, ma il vantaggio principale risiede, poi, nell’opportunità, mettendo da parte alcuni servizi di tipo accessorio, di usufruire di soluzioni assicurative convenienti. Il tutto avviene in maniera telematica e mediante un semplice contatto con un call center. Basta selezionare una compagnia che offre assicurazioni telefoniche e richiedere un preventivo sulla base delle nostre esigenze e necessità. Sarà compito dell’operatore consegnare il preventivo in maniera del tutto gratuita via mail, e nostro compito, invece, quello di sottoscrivere la polizza ricevuta o, se non convinti, di provare con nuovi preventivi. In caso di conferma della proposta e successivamente al pagamento della polizza, sarà la stessa compagnia a far recapitare dopo pochi giorni presso il nostro domicilio il contratto e il tagliando assicurativo per il nostro veicolo.

 

Il 2012 è l’anno della lotta contro le assicurazioni false


Il 2011 ha segnato il record assoluto di veicoli che viaggiano abitualmente senza assicurazione auto valida. Si è parlato di cifre di oltre i 3,5 milioni di vetture.

Tra queste ci sono 3 tipologie di persone:

1. Quelli che camminano con l’assicurazione scaduta.
2. Quelli che non hanno proprio l’assicurazione.
3. Chi invece ha acquistato un tagliando falso.

Per combattere questo dannoso fenomeno il Governo Monti ha inserito nell’ultima manovra la possibilità di poter utilizzare gli autovelox, i tutor, e le telecamere per le zone ZTL. Quindi verranno fatti dei controlli incrociati tra i dati registrati da questi dispositivi e la banca dati dei veicoli correttamente assicurati.

Questa strategia, che sta portando già i suoi frutti, infatti a Verona sono stati scoperti dall’inizio dell’anno circa 2600 veicoli in difetto, porterà sicuramente dei benefici e ci auguriamo tutti che un incremento del numero degli assicurati o un deciso decremento del numero di veicoli circolanti (significa meno incidenti) possa far rivedere al ribasso i prezzi dei premi assicurativi.

Ridurre drasticamente il numero dei veicoli che viaggiano senza copertura assicurativa non è solo importante per le casse dello stato ( tasse) o per le casse delle compagnie assicurative, ma anche e soprattutto per una questione di sicurezza stradale. Un sinistro con un non assicurato potrebbe portare ad avere molti problemi per chi è meritevole di avere sempre pagato il premio assicurativo.

Inoltre, è fondamentale non dare altre “ragioni” o “scuse” alle compagnie assicurative per far aumentare continuamente i prezzi.